10 straordinarie vittorie del Gruppo Educazione alle Arti Marziali al Trofeo Internazionale di Sgonico

I talenti forlivesi portano a casa numerosi podi al 31esimo Trofeo Internazionale di Sgonico, dimostrando preparazione e determinazione

Share your love

  • Il Gruppo Educazione alle Arti Marziali di Forlì eccelle al 31esimo Trofeo Internazionale di Sgonico con sei vittorie nel kata.
  • Ottimi risultati anche nel kumite con due terzi posti ottenuti da Mathias Mordenti e Andrea Speranza.
  • Il Karate Do Trieste trionfa con 68 atleti partecipanti e numerosi podi sia nel kata che nel kumite.

L’associazione “Gruppo Educazione alle Arti Marziali” di Forlì ha dimostrato la sua eccellenza al 31esimo Trofeo Internazionale di Sgonico, tenutosi il 26 maggio a Trieste. Questo evento ha visto la partecipazione di talenti provenienti da diverse nazioni, mettendo alla prova i nostri atleti che hanno risposto con prestazioni di altissimo livello, riuscendo a salire tutti sul podio.

Nella specialità “Kata”, i risultati sono stati straordinari. Sei atleti hanno raggiunto il gradino più alto del podio: Laila Ammar, Gabriele Ricci, Anna Di Salvo, Teresa Di Salvo, Matteo Bulgac e Sofia Tassi hanno dimostrato una perfetta esecuzione tecnica e un grande controllo, ottenendo il primo posto nelle loro categorie. Maryam Ammar, Shun Lin e Greta Valmori hanno ottenuto il secondo posto, confermando l’ottimo livello di preparazione del team, mentre Marco Cosmi ha chiuso con un onorevole terzo posto.

Nella specialità “Kumite”, Mathias Mordenti e Andrea Speranza hanno raggiunto il terzo posto, mostrando grande determinazione e spirito combattivo, contribuendo al successo della squadra e sottolineando la versatilità e la competenza degli atleti forlivesi nelle diverse discipline delle arti marziali.

“Un trionfo del lavoro di squadra”, ha dichiarato il Maestro Emanuele Tedaldi, cintura nera VII Dan, esprimendo il suo orgoglio per gli atleti e la soddisfazione per i risultati ottenuti nella manifestazione. “Con impegno, determinazione e disciplina”, ha aggiunto, “questa vittoria è il frutto del duro lavoro e della passione degli atleti e degli allenatori, rappresentando un’importante pietra miliare per l’associazione Gruppo Educazione alle Arti Marziali di Forlì”.

Il Karate Do Trieste primeggia al Trofeo di Sgonico

Il Karate Do Trieste ha partecipato con 69 atleti al Trofeo di Sgonico, una gara internazionale promozionale che si è svolta ieri. Il sodalizio guidato dal maestro Anna Devivi ha sbaragliato la concorrenza, conquistando il primo posto. “Bravi tutti gli atleti”, ha dichiarato il tecnico del club, “anche chi non è riuscito a piazzarsi nei primi quattro posti. Affrontare ogni risultato con umiltà e dignità è fondamentale. Queste sfide promozionali insegnano agli atleti la gestione dell’ansia, aumentano l’autostima e migliorano i lati del carattere nei momenti di stress”.

I risultati del Karate Do Trieste sono stati notevoli: oro nel kata per Natasha Maranzana, Mia Drogs, Tommaso Bertocchi, Gabriele Pala, Sophie Marton, Denis Selva, Stefano Sergi, Elia Flaibani, Alice Scarabat, Luca Schiavon Sfreddo, Paolo Perucci e nel para-karate per Erri Busechian. Nel kumite, i primi posti sono andati a Elia Flaibani, Ariel Alejandro Selva e Francesco Morana. Gli argenti nel kata sono stati conquistati da Santiago Zagaria, Ambra Cerni, Emily Bizzotto, Tiziano Laverda, Viola Roppa, Alberto Fornasaro, Elanor Alonge, Ilia Bilancia, Valerio Bilancia, Martina Clobas, Sofia Ferrante, Alice Rotta e Francesco Morana, mentre nel kumite da Zoe Alonge, Luca Schiavon Sfreddo, Mattia Luca Tomasin e Francesco Morana. Bronzo nel kumite per Cassia Marzotta, Emanuele Marzan, Sebastian Zaralli, Elettra Sala, Zoe Alonge, Elanor Alonge, Alberto Fornasaro, Ilia Bilancia, Fatima Gashi e Simone Petronio.

Un ringraziamento speciale è stato rivolto agli arbitri Susanna Zerial e Paolo Maietta, e agli allenatori del Karate Do Trieste che, coadiuvati dal Maestro Devivi, hanno svolto il complicato compito di assistere un gruppo così numeroso.

Prossimi Eventi e Opportunità per il Gruppo Educazione alle Arti Marziali

Il 16 giugno, la scuola di Karate organizzerà uno stage con passaggio di grado di cintura, segnando la conclusione di un anno iniziato con difficoltà a causa dell’alluvione, ma che ha portato molte soddisfazioni. Questo evento rappresenta un momento importante per gli atleti, offrendo loro l’opportunità di mostrare i progressi e ricevere il meritato riconoscimento per il loro impegno.

A settembre, la scuola riprenderà i corsi di Karate, Aikido e Difesa Personale, offrendo la possibilità di fare due prove gratuite per tutti, adulti e bambini, per conoscere e avvicinarsi a queste discipline che sono molto più di uno sport, rappresentando uno stile di vita.

Bullet Executive Summary

Il 31esimo Trofeo Internazionale di Sgonico ha rappresentato un’importante vetrina per il Gruppo Educazione alle Arti Marziali di Forlì e per il Karate Do Trieste, dimostrando l’eccellenza e la dedizione degli atleti e degli allenatori. Le prestazioni di alto livello e i numerosi podi conquistati sono il risultato di un lavoro di squadra basato su impegno, disciplina e passione.

In un contesto di educazione avanzata e professionalizzante, eventi come questi non solo mettono in luce le competenze tecniche degli atleti, ma anche la loro capacità di gestire lo stress e di crescere come individui. L’alternanza scuola-lavoro e gli stage curricolari, applicati anche nel contesto delle arti marziali, offrono ai giovani un’opportunità unica di sviluppo personale e professionale.

Riflettendo su queste esperienze, è evidente come l’educazione avanzata e i corsi di studio extra-universitari professionalizzanti possano giocare un ruolo cruciale nella formazione di individui completi e preparati ad affrontare le sfide della vita con resilienza e determinazione.


Articolo e immagini generati dall’AI, senza interventi da parte dell’essere umano. Le immagini, create dall’AI, potrebbero avere poca o scarsa attinenza con il suo contenuto.(scopri di più)
Share your love
Redazione
Redazione
Articles: 139

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *