7 modi per scoprire le nuove frontiere dell’educazione a edufest 2024

Edufest 2024 a Villa Ghirlanda Silva di Cinisello Balsamo offre opportunità uniche per esplorare le trasformazioni sociali nell'educazione attraverso dibattiti, performance artistiche e laboratori creativi

Share your love

  • 25 e 26 maggio 2024: terza edizione di Edufest con il tema "le trasformazioni".
  • Partecipazione di oltre 30 realtà impegnate a trasformare l'educazione con 9 eventi principali.
  • Offerta di oltre 40 attività creative per bambini e ragazzi dai 5 ai 18 anni.

Il 25 e 26 maggio 2024, la splendida cornice di Villa Ghirlanda Silva a Cinisello Balsamo ospiterà la terza edizione di Edufest, un evento annuale di grande rilevanza dedicato a insegnanti, educatori, professionisti della formazione, ragazzi e famiglie. Il tema di quest’anno, “le trasformazioni”, punta a esplorare le sfide e le opportunità derivanti dai cambiamenti sociali nell’educazione, con l’obiettivo di guidare la società verso cambiamenti positivi.

Numerosi ospiti di qualità sono stati invitati a partecipare a questa edizione, che si preannuncia ricca di dibattiti, performance artistiche e laboratori creativi. Tra i momenti salienti del festival, segnaliamo il dibattito di sabato su “Comunità, stereotipi e diversità”, con interventi di Irene Facheris, Sarah Malnerich, Francesca Fiore e Piergiorgio Odifreddi. A seguire, il tema “Paradigmi e Tabù dell’educazione” sarà affrontato da Paolo Mottana, Michela Marzano, Riccardo Camarda, Diego Fusaro e Franco Nembrini.

Programma dettagliato delle attività

Il festival è strutturato in tre macroaree: Edustage, Edutainment ed Educommunity.

Edustage prevede una serie di eventi sul palco, suddivisi in quattro sessioni principali:
– Prima sessione (10:00 – 13:00): “Comunità, Stereotipi, Diversità” con lectio di Irene Facheris, Red Fryk Hey, Sarah Malnerich, Francesca Fiore e Piergiorgio Odifreddi.
– Seconda sessione (15:00 – 19:00): “Paradigmi e Tabù dell’Educazione” con interventi di Paolo Mottana, Riccardo Camarda, Diego Fusaro, Michela Marzano e Franco Nembrini.
– Terza sessione (10:00 – 13:00): “Poteri, Conflitti, Violenze” con Stefano Rossi ed Elisabetta Aldrovandi.
– Quarta sessione (15:00 – 19:30): “Scuola e Tras-Formazione” con Mariapia Veladiano, Alberto Pellai, Erica Poli e Vincenzo Schettini.

Edutainment offre iniziative per bambini e ragazzi dai 5 ai 18 anni, con oltre 40 attività creative e divertenti distribuite in 7 location tematiche. Tra le attività proposte ci sono laboratori di creta, ceramica, pittura, scrittura creativa, costruzioni Lego, robotica e giochi di tavolo di gruppo. Le attività sono suddivise in:
– Diciassette attività mattutine (10:00 – 12:00)
– Dodici attività pomeridiane (14:00 – 16:00)
– Quindici attività mattutine (10:00 – 12:00)
– Dieci attività pomeridiane (15:00 – 17:00)

Educommunity è uno spazio di incontro e confronto sui temi caldi dell’educazione, dove sarà possibile conoscere 30 realtà impegnate a trasformare il mondo dell’educazione. Sono previsti nove appuntamenti tra sabato e domenica, con cinque proposte che coprono l’intera giornata e due pomeridiane. Inoltre, sette esperienze giornaliere saranno suddivise in due l’intera giornata, una al mattino e quattro pomeridiane.

Servizi e informazioni utili

L’ingresso a tutte le attività e gli eventi del festival è libero e gratuito fino ad esaurimento posti. È possibile effettuare una prenotazione gratuita per garantire l’accesso prioritario agli eventi per i quali non si è prenotati.

Servizi disponibili durante il festival includono servizi igienici, aree giochi per bambini e punti ristoro con tavola calda e street food. In caso di pioggia, tutte le attività e gli eventi si svolgeranno comunque, ad eccezione delle attività di edutainment nell’outdoor Park sport Arena.

Il festival si svolgerà in via Giovanni Frova, 10, 20092 Cinisello Balsamo, nel parco e nelle sale interne di Villa Ghirlanda Silva. La villa è facilmente raggiungibile con mezzi pubblici e in auto, con parcheggi disponibili nelle aree di Largo Don Giussani (Palazzetto dello Sport), Via Meani, Via Musu e Via Beethoven (Area Industriale).

Bullet Executive Summary

In conclusione, Edufest rappresenta un’opportunità unica per esplorare le trasformazioni sociali nell’educazione attraverso un ricco programma di dibattiti, performance artistiche e laboratori creativi. Questo evento non solo offre uno spazio di riflessione e confronto per professionisti dell’educazione, ma coinvolge anche bambini, ragazzi e famiglie in attività stimolanti e formative.

L’importanza dell’educazione avanzata è evidente in eventi come Edufest, che promuovono un approccio olistico e inclusivo all’apprendimento. L’alternanza scuola-lavoro e gli stage curricolari sono strumenti essenziali per preparare i giovani alle sfide del mondo moderno, offrendo loro esperienze pratiche e competenze trasversali.

Una nozione avanzata di educazione è quella dell’educazione diffusa, che propone un approccio integrato e comunitario all’apprendimento, coinvolgendo non solo le scuole ma anche le famiglie e le comunità locali. Questo modello mira a creare un ambiente educativo più dinamico e interconnesso, promuovendo la crescita personale e sociale degli studenti.

Edufest ci invita a riflettere su come possiamo trasformare l’educazione per rispondere meglio alle esigenze di una società in continua evoluzione. Partecipare a eventi come questo può ispirare nuove idee e soluzioni per migliorare il nostro sistema educativo e, di conseguenza, il futuro delle prossime generazioni.


Articolo e immagini generati dall’AI, senza interventi da parte dell’essere umano. Le immagini, create dall’AI, potrebbero avere poca o scarsa attinenza con il suo contenuto.(scopri di più)
Share your love
Redazione
Redazione
Articles: 139

3 Comments

  1. Mi sembra un’ottima occasione per riflettere sui temi importanti come stereotipi e diversità. Questi argomenti sono cruciali nella nostra società odierna.

  2. Sembra la solita fiera piena di parole vuote e poca sostanza. Si dice tanto ma si fa pochissima pratica vera. Vedremo se porterà qualche cambiamento reale.

  3. Wow, Edufest sembra davvero un evento interessante! Sono felice di vedere che ci sono così tante attività educative e divertenti per bambini e ragazzi. 👏👏👏

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *