Come ha trasformato il SEIF 2024 l’Isola d’Elba in un modello di sostenibilità?

Scopri come il Sea Essence International Festival ha reso l'Isola d'Elba la prima unità territoriale d'Europa con scuole certificate 'Blue Schools' e ha premiato l'impresa di Marco Rossato.

Share your love

  • La sesta edizione del SEIF 2024 si è svolta dal 28 al 30 giugno a Marciana Marina, Isola d'Elba.
  • L'Isola d'Elba è diventata la prima unità territoriale d'Europa con scuole certificate 'Blue Schools'.
  • Marco Rossato ha ricevuto il Premio SEIF per il suo impegno nell'inclusività e nell'accessibilità dei porti.
  • Durante il festival, sono state inaugurate quattro nuove tratte della Via dell'Essenza.

La sesta edizione del Sea Essence International Festival (SEIF) si è conclusa a Marciana Marina, sull’Isola d’Elba, dal 28 al 30 giugno 2024. Organizzato dalla Fondazione Acqua dell’Elba in collaborazione con il centro “Connessioni”, il festival ha celebrato l’importanza delle relazioni economiche, ambientali, culturali e sociali che il mare ha permesso di sviluppare. Il tema centrale di SEIF 2024, “Connessioni” (per Natura, Cultura e Amore), ha sottolineato la necessità di dialogo e confronto tra comunità locali, società, politica, associazionismo, aziende, scuola e cultura per proteggere l’ecosistema marino.

Le Scuole Blu dell’Isola d’Elba

Uno dei risultati più significativi di SEIF 2024 è stato l’annuncio dell’adesione delle scuole dell’Elba alla rete europea delle Blue Schools, un’iniziativa della Commissione Europea promossa dall’UNESCO-IOC. L’Isola d’Elba è diventata la prima unità territoriale d’Europa con istituti scolastici certificati come “Blue Schools”. Gli istituti coinvolti includono l’Istituto Comprensivo Statale “Sandro Pertini” di Portoferraio, l’Istituto Comprensivo Statale “G. Carducci” di Porto Azzurro, Capoliveri e Rio, l’I.S.I.S. “Raffaele Foresi” di Portoferraio, l’I.T.C.G. “Cerboni” di Portoferraio e l’Istituto Comprensivo Statale “G. Giusti” di Campo nell’Elba, Marciana e Marciana Marina.

Questa adesione è stata possibile grazie al lavoro di coordinamento della Fondazione Acqua dell’Elba e al supporto scientifico del Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano. Le scuole dell’Elba, situate all’interno della Riserva della Biosfera MaB UNESCO “Isole di Toscana”, si impegneranno in programmi di Ocean Literacy (Educazione all’Oceano) per promuovere la partecipazione collettiva a favore di un oceano sano e responsabile.

Premio SEIF a Marco Rossato

La prima edizione del Premio SEIF, istituito dalla Fondazione Acqua dell’Elba per valorizzare l’impegno verso il mare, è stata assegnata a Marco Rossato, il primo navigatore paraplegico ad aver circumnavigato l’Italia in solitaria. Rossato ha trasformato la sua passione per il mare in una missione di inclusività, fondando l’associazione I Timonieri Sbandati ETS, di cui oggi è presidente. L’associazione realizza progetti di valore sociale per abbattere le barriere architettoniche nella navigazione e sensibilizzare sull’accessibilità dei porti.

Rossato ha ricevuto il premio da Stefano Baccelli, Assessore alle Infrastrutture, Mobilità e Governo del Territorio della Regione Toscana. La prossima sfida di Rossato, in collaborazione con Igor Macera, sarà il progetto “Solo Atlantic”, un viaggio da Venezia a New York di 13.000 miglia nautiche a bordo del catamarano Together4A, dotato di tecnologie avanzate e alimentato esclusivamente da risorse naturali.

Il Santuario Pelagos e le Iniziative di Turismo Rigenerativo

Durante SEIF 2024, è stata data grande attenzione al Santuario Pelagos, con la consegna delle bandiere dell’Accordo Pelagos agli otto comuni dell’Arcipelago Toscano che affacciano sull’area marina protetta. Il Santuario Pelagos, creato dall’Accordo tra Italia, Francia e il Principato di Monaco e operativo dal 2002, è l’unica area marina internazionale dedicata alla protezione dei mammiferi marini nel Mar Mediterraneo. La Carta di Partenariato Pelagos, firmata da 91 comuni, mira a rendere tangibile il Santuario al pubblico e a creare sinergie per la protezione dei mammiferi marini.

Il festival ha anche promosso il turismo rigenerativo attraverso la valorizzazione della Rotta dei Fenici e l’espansione della “Via dell’Essenza”, una rete di sentieri costieri per il trekking vista mare. Durante SEIF 2024, sono state inaugurate quattro nuove tratte della Via dell’Essenza, con interventi di ripristino del piano di calpestio, rinnovo della segnaletica, digitalizzazione delle mappe e individuazione di nuovi punti di interesse.

Bullet Executive Summary

La sesta edizione del Sea Essence International Festival (SEIF) ha evidenziato l’importanza delle “Connessioni” tra natura, cultura, economia ed educazione, con il mare al centro. L’Isola d’Elba è diventata la prima unità territoriale d’Europa con istituti scolastici certificati come “Blue Schools”, promuovendo l’educazione all’oceano. Marco Rossato, primo navigatore paraplegico a circumnavigare l’Italia in solitaria, ha ricevuto il Premio SEIF per il suo impegno nell’inclusività e nell’accessibilità dei porti. Il Santuario Pelagos ha visto il rinnovato impegno dei comuni dell’Arcipelago Toscano, mentre il turismo rigenerativo è stato promosso attraverso la Rotta dei Fenici e la Via dell’Essenza.

La nozione base di educazione avanzata, alternanza scuola-lavoro, stage curricolari e corsi di studio extra-universitari professionalizzanti correlata al tema principale dell’articolo è che l’inclusione di programmi di Ocean Literacy nelle scuole può sensibilizzare le nuove generazioni sull’importanza della salvaguardia degli ecosistemi marini, promuovendo una cultura del rispetto e della sostenibilità ambientale.

Una nozione avanzata applicabile al tema dell’articolo è che l’integrazione di tecnologie avanzate e sostenibili, come quelle utilizzate nel catamarano Together4A di Marco Rossato, può rivoluzionare il settore della navigazione e del turismo marino, rendendolo più accessibile e rispettoso dell’ambiente. Questo approccio innovativo può servire da modello per altre iniziative volte a coniugare inclusività e sostenibilità.


Articolo e immagini generati dall’AI, senza interventi da parte dell’essere umano. Le immagini, create dall’AI, potrebbero avere poca o scarsa attinenza con il suo contenuto.(scopri di più)
Share your love
Redazione
Redazione
Articles: 135

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *