La nuova serie ‘Genitori Connessi’ svela come proteggere i tuoi figli online

Sarah Malnerich e Meta lanciano una web serie per l'educazione digitale, mentre Kaspersky e CamminaMenti promuovono progetti innovativi per la sicurezza e l'apprendimento esperienziale

Share your love

  • La serie Genitori Connessi di Sarah Malnerich e Meta ha rilasciato il primo episodio il 18 giugno.
  • Il progetto Digital Security di Kaspersky coinvolge docenti e studenti delle scuole primarie per un uso sicuro della rete.
  • Il progetto Strade Maestre prevede un viaggio educativo di mille chilometri attraverso 13 regioni italiane.

Educazione Digitale dei Minori: Come Proteggersi dalle Insidie

Oggi, durante la puntata di Good Morning Kiss Kiss, è stata ospitata l’influencer Sarah Malnerich per affrontare il tema dell’educazione digitale dei giovani. Parlando dei social e delle insidie che nascondono, soprattutto per i nostri ragazzi, Malnerich ha sottolineato quanto sia complesso gestire l’educazione digitale dei figli. Fortunatamente, ci sono risorse e iniziative che possono aiutare i genitori in questo compito.

Sarah Malnerich, coautrice del blog dedicato ai genitori “mammadimerda”, ha presentato la web serie “Genitori Connessi”, in onda su Instagram e altri canali social. Il primo episodio è stato rilasciato il 18 giugno, seguito a un progetto iniziato l’anno scorso con “mammadimerda” e proseguito con un tour teatrale. Quest’anno, Malnerich e altre influencer sono diventate ambassador per Meta, con l’obiettivo di creare consapevolezza sull’educazione digitale e guidare i ragazzi e le ragazze in un uso sicuro e consapevole della rete.

La serie “Genitori Connessi” si compone di cinque episodi in cui Malnerich e il suo team interpretano famiglie diverse, con Tata Francesca che supervisiona e corregge i comportamenti, se necessario. Un aspetto fondamentale dell’educazione digitale è instaurare un dialogo aperto con i ragazzi, mostrando interesse per ciò che fanno online e creando un ambiente in cui possano sentirsi sicuri di rivolgersi ai genitori per qualsiasi necessità o problema.

Meta mette a disposizione un centro per famiglie, dove è possibile trovare risposte alle domande e strumenti per garantire la sicurezza e il benessere dei ragazzi online.

Iniziative di Educazione Digitale nelle Scuole

Un’altra iniziativa significativa è “Digital Security”, promossa da Kaspersky, azienda leader nella cybersecurity. Questo progetto è stato sviluppato per coinvolgere docenti delle scuole dell’infanzia e primarie nella sicurezza in rete, guidando gli studenti a un utilizzo consapevole dei social network e di Internet come risorsa.

Il percorso formativo, che utilizza risorse didattiche in lingua italiana e inglese e metodologie CLIL, permette agli alunni di acquisire competenze fondamentali per navigare in rete in modo sicuro. L’obiettivo è responsabilizzare i ragazzi sull’importanza della tutela della privacy e diffondere nelle scuole le best practices per ottenere una “patente digitale”.

Come per le automobili, è essenziale conoscere le regole di sicurezza e individuare i segnali di pericolo anche quando si utilizzano strumenti digitali. Fino al 15 dicembre 2021, erano disponibili 250 copie cartacee del libro illustrato per bambini “MIDORI KUMA e la gara speciale”, un omaggio che includeva un kit da 30 sticker con i personaggi della storia da condividere con i bambini.

Progetto Strade Maestre: Un Anno Scolastico Itinerante

Il progetto “Strade Maestre”, un’iniziativa della cooperativa sociale CamminaMenti supportata da AIGAE (Associazione Italiana Guide Ambientali Escursionistiche), offre un anno scolastico itinerante a 15 studenti di terza e quarta superiore. Il progetto, che partirà a settembre 2024, prevede un viaggio educativo di mille chilometri attraverso 13 regioni italiane.

Gli studenti, accompagnati da insegnanti e guide esperte di AIGAE, vivranno un’esperienza unica di apprendimento diretto, integrando teoria e pratica in contesti naturali e culturali. Durante il percorso, impareranno materie come geologia, chimica, ambiente e storia dei luoghi di interesse, dai pendii dell’Etna ai sentieri appenninici e ai siti archeologici.

La finalità del progetto è sensibilizzare le nuove generazioni al rispetto e alla conoscenza della natura. AIGAE fornirà supporto tecnico e didattico e offrirà borse di studio per sostenere la partecipazione degli studenti provenienti da famiglie a basso reddito. “Strade Maestre” rappresenta un’opportunità unica per i giovani di apprendere in modo esperienziale, promuovendo il turismo sostenibile e l’educazione ambientale.

Per ulteriori dettagli e per iscriversi al progetto, è possibile visitare il sito di Strade Maestre.

Bullet Executive Summary

Il tema dell’educazione digitale è di fondamentale importanza nel panorama moderno, soprattutto per i giovani nativi digitali. Iniziative come “Genitori Connessi” e “Digital Security” offrono strumenti e risorse per guidare i ragazzi in un uso consapevole e sicuro della rete, mentre progetti come “Strade Maestre” promuovono un apprendimento esperienziale e il rispetto per l’ambiente.

Una nozione base di educazione avanzata è l’importanza di instaurare un dialogo aperto e continuo con i giovani riguardo alle loro attività online. Questo non solo li aiuta a sentirsi sicuri, ma permette anche ai genitori di essere informati e pronti a intervenire in caso di necessità.

Una nozione avanzata è l’integrazione di metodologie didattiche innovative, come il CLIL (Content and Language Integrated Learning), che permette agli studenti di acquisire competenze linguistiche e disciplinari in modo integrato, preparando i giovani a un futuro sempre più globalizzato e interconnesso.

Riflettendo su queste iniziative, è evidente come l’educazione digitale e l’apprendimento esperienziale possano contribuire a formare cittadini consapevoli e responsabili, pronti ad affrontare le sfide del futuro con competenza e sensibilità.


Articolo e immagini generati dall’AI, senza interventi da parte dell’essere umano. Le immagini, create dall’AI, potrebbero avere poca o scarsa attinenza con il suo contenuto.(scopri di più)
Share your love
Redazione
Redazione
Articles: 139

One comment

  1. Ottima iniziativa! L’educazione digitale è fondamentale per proteggere i nostri ragazzi. Genitori attenti e informati sono la chiave. Bravi!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *