Scuola della Montagna: il corso gratuito per il tuo benessere nelle Dolomiti Friulane

Scopri come il progetto dell'Università di Udine integra salute e benessere nel cuore delle Dolomiti Friulane dal 24 al 29 giugno.

Share your love

  • Inizio del corso: 24 giugno, fine: 29 giugno.
  • Proiezione del documentario vincitore del Premio Dolomiti Patrimonio Mondiale UNESCO: 26 giugno alle 20:30.
  • Focus su salute e benessere con lezioni, workshop e attività pratiche.
  • Il progetto prevede 9 corsi futuri fino al 2026, incluso uno su “Turismo e valorizzazione dei luoghi” a settembre.

UDINE, 22 giugno 2024 – Nel cuore delle Dolomiti Friulane, la pittoresca località di Barcis si prepara ad accogliere il terzo corso residenziale del progetto “Scuola della Montagna – Dolomiti Friulane”, un’iniziativa educativa proposta dall’Università di Udine. Questo corso, completamente gratuito, si terrà dal 24 al 29 giugno e vedrà la partecipazione di docenti, studenti e cittadini interessati. Il tema centrale sarà “Salute e benessere”, con un programma ricco di lezioni, workshop e attività pratiche volte a migliorare il benessere personale e comunitario attraverso l’educazione e l’interazione con l’ambiente montano.

Programma e Attività del Corso

Il programma della settimana prevede una serie di lezioni, workshop e attività pratiche, tutte focalizzate sul miglioramento del benessere personale e comunitario. Uno degli highlight della settimana sarà la serata di mercoledì 26 giugno, quando, alle 20:30 presso la foresteria comunale di via San Giovanni Battista, verrà proiettato il documentario “Leogra. Eredità di un paesaggio” diretto da Andrea Colbacchini. Questo documentario, vincitore del Premio Dolomiti Patrimonio Mondiale UNESCO al 70° Trento Film Festival, offre uno sguardo intimo sulla Val Leogra, una vallata prealpina del Veneto, e racconta la storia del paesaggio e delle persone che lo hanno vissuto e trasformato. Dopo la proiezione, il pubblico avrà l’opportunità di interagire con il regista Andrea Colbacchini, che presenterà anche il libro omonimo, fornendo ulteriori approfondimenti sulla ricerca e le storie raccolte.

Salute e Benessere: Temi Centrali del Corso

Il corso è inserito in una serie di attività formative che l’Università di Udine organizza con il supporto di enti locali e regionali, con l’obiettivo di promuovere la consapevolezza sulla salute fisica e mentale e l’importanza di uno stile di vita equilibrato e attivo. Gli incontri si focalizzeranno su pratiche di benessere integrate nella vita quotidiana, in contesti naturali come le montagne friulane. Il progetto è supportato da finanziamenti regionali e nazionali, e il corso a Barcis rappresenta uno degli elementi di un ampio progetto finanziato dalla Strategia Nazionale per le Aree Interne della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia.

Futuro dell’Educazione e Sviluppo

Il progetto “Scuola della Montagna – Dolomiti Friulane” non si ferma qui. Fino al 2026 sono previsti altri nove corsi, con il prossimo su “Turismo e valorizzazione dei luoghi” programmato per settembre. Questi corsi offrono opportunità formative e fungono da veicolo per il rilancio e la valorizzazione delle aree interne, promuovendo un turismo sostenibile e consapevole dell’ambiente e delle tradizioni locali. Per maggiori informazioni sul corso, i destinatari e le modalità di iscrizione, è possibile visitare il sito ufficiale del progetto Scuola della Montagna. Gli interessati e i potenziali studenti possono trovare dettagli su come iscriversi e partecipare a questi corsi trasformativi, che offrono un’immersione nei temi del benessere, dell’educazione ambientale e dello sviluppo locale.

Bullet Executive Summary

Il progetto “Scuola della Montagna – Dolomiti Friulane” rappresenta un’innovativa iniziativa educativa volta a promuovere lo sviluppo socioeconomico delle aree montane attraverso l’educazione e la valorizzazione delle risorse locali. Con un programma che spazia dal benessere personale alla valorizzazione turistica, questi corsi offrono un’opportunità unica per studenti, docenti e cittadini di immergersi in un contesto naturale e culturale ricco di storia e tradizioni.

La nozione base di educazione avanzata che emerge da questo progetto è l’importanza di integrare l’educazione formale con esperienze pratiche e immersive, che permettano agli studenti di applicare le conoscenze teoriche in contesti reali, migliorando così la loro comprensione e il loro impatto sulla comunità.

Una nozione avanzata di educazione che può essere applicata al tema di questo articolo è l’idea di “apprendimento esperienziale”, dove l’educazione non è solo trasmissione di conoscenze, ma anche sviluppo di competenze attraverso esperienze dirette e riflessioni personali. Questo approccio non solo arricchisce il bagaglio culturale degli studenti, ma li prepara anche a diventare agenti di cambiamento nelle loro comunità, promuovendo uno sviluppo sostenibile e consapevole.


Articolo e immagini generati dall’AI, senza interventi da parte dell’essere umano. Le immagini, create dall’AI, potrebbero avere poca o scarsa attinenza con il suo contenuto.(scopri di più)
Share your love
Redazione
Redazione
Articles: 139

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *