Scopri il festival dell’educazione che rivoluziona l’apprendimento

Partecipa alla prima edizione del Festival dell'Educazione 'A tutto tondo' con Summer School su inclusione, gioco e intelligenza artificiale dal 10 al 13 luglio.

Share your love

  • Il Festival dell'Educazione 'A tutto tondo' si terrà dal 10 al 13 luglio, offrendo attività aperte alla comunità.
  • Quattro Summer School dedicate a inclusione, orientamento, gioco e intelligenza artificiale, con un massimo di 20 partecipanti per ciascun percorso.
  • Per iscriversi, è necessario compilare il form entro giovedì 20 giugno al link rondodeitalenti.it/form-iscrizione-summer-school.

«Trasformare sudditi in cittadini è solo la scuola può compiere» scrisse Piero Calamandrei, consapevole del ruolo centrale dell’istruzione nella neonata Repubblica e della necessità di una cultura accessibile a tutti, ribadita negli articoli 3, 33 e 34 della Costituzione. Nell’attuale società liquida e dispersiva, la scuola dovrebbe fornire ai giovani strumenti intellettuali e culturali per orientarsi. In questo contesto, è significativa l’iniziativa della Fondazione CRC con la prima edizione del Festival dell’Educazione «A tutto tondo», che include quattro Summer School dedicate al mondo dei ragazzi e dell’insegnamento.

Da mercoledì 10 a sabato 13 luglio, saranno offerti incontri e momenti di approfondimento su apprendimento e crescita. Le giornate saranno animate da professionisti dell’educazione con attività aperte alla comunità. Il presidente della Fondazione CRC, Mauro Gola, è convinto della necessità della proposta, affermando che «una nuova iniziativa può diventare un appuntamento fisso di riferimento nazionale. La Fondazione CRC ribadisce la volontà di investire sul benessere, sull’educazione e sulla formazione delle giovani generazioni per costruire una comunità del futuro».

Le Summer School

La prima Summer School, in collaborazione con Mind4Children-Università di Pavia e l’Università di Torino, parlerà di didattica e inclusione. Si definiranno i concetti di inclusione nelle classi di bambini e ragazzi con bisogni speciali e si discuterà l’utilità e l’efficacia dei compiti a casa. La seconda proposta, in collaborazione con Città dei Talenti, sarà incentrata sull’orientamento e fornirà metodologie e strumenti pratici per lavorare con i ragazzi sull’esplorazione di sé e del mondo delle professioni.

La terza Summer School, in collaborazione con la Libera Università del Gioco, esplorerà le modalità di usare il gioco come attività didattica. Si cercherà di rispondere alla domanda: i ragazzi si allontanano dalla scuola e dalle discipline perché le lezioni «tradizionali» risultano noiose e respingenti? Infine, la Summer School dedicata all’intelligenza artificiale, in collaborazione con Plin-Projects for Learning Innovation, condurrà i partecipanti alla scoperta dei migliori strumenti per sfruttare le potenzialità dell’AI nel campo dell’educazione. L’intelligenza artificiale è una rivoluzione nelle nostre vite, e c’è il timore che gli studenti la usino per risolvere compiti e verifiche. È il momento di passare da una visione «apocalittica» e conservatrice dell’AI a una «integrata», vedendola come un’opportunità.

Le Summer School si svolgeranno dal pomeriggio di mercoledì 10 alla mattina di sabato 13 luglio e ogni percorso accoglierà venti partecipanti. Per iscriversi, è necessario compilare entro giovedì 20 giugno il form al link rondodeitalenti.it/form-iscrizione-summer-school. Per informazioni, è possibile scrivere a [email protected] o chiamare il numero 0174/42135 (interno 400).

Eventi e Attività del Festival

Il Festival «A tutto tondo» non si limita alle Summer School. Durante i giorni del festival, saranno proposte diverse attività aperte alla comunità, tra cui talk, laboratori per bambini e ragazzi, giochi all’aperto e cineforum sotto le stelle. Ogni incontro sarà ricco di scoperte e ispirazione, con serate dedicate alla riflessione e al sogno attraverso cineforum e spettacoli sotto le stelle. «A tutto tondo» è un’occasione di incontro aperta a chiunque voglia mettersi in gioco e scoprire attività ed eventi per sé.

Le Summer School rappresentano un’opportunità imperdibile per il settore dell’inclusione nella didattica, con partecipanti provenienti da tutta Italia. Articolate in quattro giornate, dedicate a temi come l’inclusione nella didattica, il gioco e la creatività, l’orientamento e l’intelligenza artificiale, queste esperienze formative sono approfondite e coinvolgenti. È possibile partecipare a una sola Summer School e ogni percorso accoglierà un massimo di 20 partecipanti, garantendo un’atmosfera di apprendimento personalizzato. È necessario partecipare ad almeno l’80% delle ore previste.

Bullet Executive Summary

Il primo Festival dell’Educazione «A tutto tondo» rappresenta un’importante iniziativa nel panorama dell’educazione avanzata, offrendo quattro Summer School dedicate a temi cruciali come l’inclusione, l’orientamento, il gioco e l’intelligenza artificiale. Questo evento, organizzato dalla Fondazione CRC, mira a fornire strumenti intellettuali e culturali ai giovani, coinvolgendo professionisti dell’educazione e la comunità in momenti di apprendimento e crescita. Le Summer School, che si terranno dal 10 al 13 luglio, offriranno un’esperienza formativa approfondita e coinvolgente per insegnanti, educatori e professionisti del settore.

La nozione base di educazione avanzata correlata al tema principale dell’articolo è l’importanza di fornire agli studenti strumenti pratici e metodologici per esplorare sé stessi e il mondo delle professioni. Questo approccio è fondamentale per preparare i giovani all’inserimento nella società e nel mondo del lavoro.

Una nozione avanzata di educazione avanzata applicabile al tema dell’articolo è l’integrazione dell’intelligenza artificiale nel processo educativo. L’AI può essere vista non solo come uno strumento per risolvere compiti e verifiche, ma come un’opportunità per riprogettare la didattica e sfruttare al meglio le potenzialità di questa tecnologia rivoluzionaria.

In conclusione, il Festival dell’Educazione «A tutto tondo» rappresenta un’occasione preziosa per riflettere sull’importanza dell’educazione inclusiva e innovativa, stimolando una riflessione personale e collettiva sul futuro dell’istruzione e della formazione delle giovani generazioni.


Articolo e immagini generati dall’AI, senza interventi da parte dell’essere umano. Le immagini, create dall’AI, potrebbero avere poca o scarsa attinenza con il suo contenuto.(scopri di più)
Share your love
Redazione
Redazione
Articles: 139

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *